fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 08/11/2021

Sezione Stazione appaltante

REGIONE SICILIANA
GERACI LEONARDO

Sezione Dati generali

Gara a procedura aperta per l'appalto dei servizi di architettura e ingegneria per la progettazione dei lavori per il completamento della costruzione della diga Blufi - CIG : 889797379A - CUP : G17I19000450001
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
3.602.348,38 €
06/10/2021
18/11/2021 entro le 13:00
G00706
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
  • Documentazione sintetica relativa ad un numero massimo di 3 servizi
  • Relazione tecnica illustrativa
  • Curricula componenti del gruppo di lavoro
Busta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 08/11/2021
    DEFLUSSO MINIMO VITALE - L'Autorità di Bacino del distretto Idrografico della Sicilia ha adottato la Direttiva per la determinazione dei deflussi ecologici a sostegno del mantenimento/raggiungimento degli obiettivi ambientali fissati dal Piano di Gestione del Distretto idrografico della Sicilia. E' stata, altresì, avviata una sperimentazione del metodo di determinazione del deflusso ecologico nel territorio distrettuale.
  • Pubblicato il 07/11/2021
    PIANO DI RECUPERO DELLA QUALITA' DELLE ACQUE - Si comunica che ogni documentazione tecnica e programmatoria, in possesso di questa Amministrazione e/o di altre istituzioni competenti in materia, propedeutica all'espletamento delle prestazioni in appalto, sarà resa disponibile all'aggiudicatario del servizio.
  • Pubblicato il 03/11/2021
    Richiesta chiarimento EGE - Come previsto dall'articolo 17.1 del disciplinare di gara, è richiesta la figura di un ingegnere, con certificata esperienza in energie rinnovabili e gestione dell'energia (EGE). In ogni caso, ogni valutazione in ordine ai requisiti curricolari presentati dai candidati è demandato alla discrezionalità spettante alla Commissione giudicatrice.
  • Pubblicato il 03/11/2021
    Richiesta di chiarimenti - Come previsto dall'articolo 17.1 del disciplinare di gara, è richiesta la figura di un ingegnere, con certificata esperienza in energie rinnovabili e gestione dell'energia (EGE). Nel disciplinare non è espressamente richiesta la certificazione in Energy Management secondo la norma tecnica UNI CEI 11339. In ogni caso, ogni valutazione in ordine ai requisiti curricolari presentati dai candidati è demandata alla discrezionalità spettante alla Commissione giudicatrice. Infine, richiamando quanto già risposto ad un precedente quesito, l'EGE può partecipare alla procedura con una delle seguenti modalità: 1) Professionista inserito in RTP in qualità di mandante; 2) Personale tecnico, come indicato al paragrafo 7.3 del disciplinare, comprendente i seguenti soggetti: -soci attivi -dipendenti -collaboratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa su base annua -consulenti iscritti ai relativi albi professionali ove esistenti, muniti di partita IVA e che firmino il progetto, che abbiano fatturato nei confronti del concorrente una quota superiore al cinquanta per cento del proprio fatturato annuo risultante dall'ultima dichiarazione IVA.
  • Pubblicato il 03/11/2021
    Studio di Impatto Ambientale - Come richiamato nellart. 4.1 e sub-paragrafi del disciplinare di gara, il Documento di Fattibilità delle Alternative Progettuali è da considerarsi, per elaborati, contenuti e compensi, come un Progetto di fattibilità tecnica ed economica nel quale sarà individuata la più idonea soluzione progettuale alla luce delle analisi costi-benefici tra i diversi scenari considerati. Il Documento di Fattibilità delle Alternative Progettuali dovrà essere corredato, come richiesto dal Capo VI del Capitolato tecnico e dall'allegato "Determinazione dei corrispettivi" (art. 1), dallo studio di impatto ambientale o di fattibilità ambientale quale relazione specialistica, con livello di dettaglio di progetto definitivo (art. 37 punto 2 del Capo VI). Lo stesso studio di impatto ambientale sarà, altresì, incluso tra gli elaborati del progetto definitivo come previsto all'art. 40.2.1 del Capo VII del Capitolato tecnico.
  • Pubblicato il 03/11/2021
    Professionista esperto ambientale - Come stabilito dall'articolo 17.1 del disciplinare di gara è richiesta la figura di un ingegnere, esperto in monitoraggio risorse idriche, valutazione ambientale e gestione sedimenti; non è richiesto un professionista laureato in Biologia o Scienze naturali.
  • Pubblicato il 29/10/2021
    Chiarimento Ingegnere Energetico - Come specificato nell'art. 17.1 del disciplinare di gara, l'esperto in energie rinnovabili e gestione dell'energia (EGE) concorre alla dimostrazione dei requisiti tecnico-organizzativi del concorrente (Criterio C, sub-criterio c.2) con l'attribuzione discrezionale di un punteggio fino a 3/10. L'EGE può partecipare alla procedura con una delle seguenti modalità: 1) Professionista inserito in RTI in qualità di mandante 2) Personale tecnico, come indicato al paragrafo 7.3 del disciplinare, comprendente i seguenti soggetti: - soci attivi, - dipendenti, - collaboratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa su base annua - consulenti iscritti ai relativi albi professionali ove esistenti, muniti di partita IVA e che firmino il progetto, che abbiano fatturato nei confronti del concorrente una quota superiore al cinquanta per cento del proprio fatturato annuo risultante dall'ultima dichiarazione IVA.

[ Torna all'inizio ]