[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 28/09/2021

Sezione Stazione appaltante

REGIONE SICILIANA
Mistretta Sebastiano Roberto

Sezione Dati generali

Appalto del Servizio di Architettura ed Ingegneria per la progettazione definitiva/esecutiva, studio geologico e sicurezza in fase di progettazione, dei lavori di ammodernamento strade provinciali di collegamento tra la SS115 e la SS118 a servizio dei Comuni della Montagna "Strada Mare - Monti". - CIG : 88219875F9 - CUP : G42C21000140006
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
3.301.844,10 €
26/07/2021
06/09/2021 entro le 23:59
G00648
In aggiudicazione

Sezione Documentazione di gara

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
  • Professionalità e adeguatezza dellofferta
  • Caratteristiche metodologiche dell’offerta
  • Studio geologico e programma delle indagini

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 28/09/2021
    Codice CIG 88219875F9 - Pubblicazione Verbale seduta pubblica Commissione Giudicatrice. - Si comunica che nella sezione dedicata "Atti e documenti (art.29 c.1 DLgs 50/2016)" è stato pubblicato il verbale della seduta pubblica della Commissione Giudicatrice del 27 settembre 2021.
  • Pubblicato il 27/09/2021
    Rinvio inizio operazioni di gara Commissione Giudicatrice in seduta pubblica. - Con disposizione del Presidente della Commissione Giudicatrice, che si allega, è rinviato l'inizio della operazioni di gara in seduta pubblica per il giorno 27 settembre 2021 alle ore 15,00.
  • Pubblicato il 22/09/2021
    Rinvio inizio operazioni di gara Commissione Giudicatrice in seduta pubblica. - Con disposizione del Presidente della Commissione Giudicatrice, che si allega, è rinviato l'inizio della operazioni di gara in seduta pubblica per il giorno 27 settembre 2021 alle ore 9,30.
  • Pubblicato il 31/08/2021
    Codice CIG 88219875F9 - Risposte a quesiti da n.6 a n.9 -

    Quesito 6

    Con riferimento al requisito richiesto relativo alla copertura assicurativa RC professionale di cui al punto 9 lett.h) del disciplinare di gara e quanto riportato nella risposta n.2, si chiede a questa spett./le Stazione Appaltante se l’Operatore Economico che non dispone della polizza RC professionale con il massimale richiesto dal disciplinare di gara al momento della pubblicazione del bando di gara, può partecipare avendo adeguato l’importo del massimale della propria polizza RC prima della presentazione dell’offerta.

    R

    Si conferma quanto detto nel quesito n.2 e nello specifico si sottolinea che nel caso in specie la polizza professionale, opportunamente dimensionata viene richiesta quale requisito economico finanziario ai sensi dell’art. 83 comma 4 lett.c. del D.Lgs. 50/2016, e che tale requisito deve essere posseduto dall’operatore economico alla data di pubblicazione del bando di gara, in aderenza a quanto richiamato dalle “Linee Guida ANAC n.1 punto 2.2.2.1 lett.a”.

    Quesito 7

    Si chiede se partecipando alla gara in oggetto come RTI ciascuna società deve presentare ricevuta di imposta di € 16,00 oppure la produca la mandataria a nome della RTI.

    R

    l’imposta di bollo di € 16,00 va applicata solo e soltanto sulla domanda di partecipazione, e dovrà avvenire nei modi previsti dalla normativa fiscale per come riportato nel capoverso “Pagamento dell’imposta di bollo Mod F23”.

    Quesito 8

    Nel disciplinare di gara si chiede di nominare i documenti amministrativi e tecnici come di seguito illustrato: < Denominazione_Concorrente_Professionalità_Adeguatezza_offerta> cosa si intende per Denominazione? Relativamente a “CONCORRENTE”, in caso di ATI non costituita, va indicata la sola società capogruppo o l’intera compagine del raggruppamento?.

    R

    Per “DENOMINAZIONE” si intende il nome e/o la società dell’operatore economico. In caso di ATI non ancora costituiti, vanno indicati tutti i soggetti della compagine che partecipano al raggruppamento.

    Quesito 9

    Premesso che l’importo a base di gara comprende sia l’attività di ingegneria, sia le indagini e prove, si chiede se il requisito richiesto del punto 9h) del disciplinare (copertura assicurativa contro i rischi professionali per un massimale non inferiore ad 8.554.000 ) possa essere soddisfatto dal raggruppamento di tipo misto coprendo in misura proporzionale l’attività di ingegneria con le polizze RCP delle società di ingegneria e delle polizze RCT/RCO possedute dalle società del raggruppamento che eseguiranno le attività di indagini e prove.

    R

    La risposta è affermativa. Gli importi dei massimali delle polizze di Responsabilità Civile e Professionale e Responsabilità civile verso Terzi e Operai possono essere soddisfatte dal Raggruppamento di tipo misto in misura proporzionale a quanto riportato nel punto 11 lett.a del disciplinare di gara.

  • Pubblicato il 26/08/2021
    Codice CIG 88219875F9 - Risposta a quesito n.5 -

    Quesito

    Con riferimento alla relazione B “ caratteristiche metodologiche dell'offerta” sub criterio B1, modalità di svolgimento, si chiede di chiarire se devono essere prodotti i curriculum vitae dei responsabili di disciplina e, in caso di risposta affermativa, se tali documenti esulano dal numero massimo di 30 pagine previsto per tale relazione.


    Risposta

    Fermo restando il numero massimo di 30 cartelle fissate dal “Disciplinare di Gara” nel paragrafo inerente “Contenuto della busta B Offerta Tecnica”, in aderenza alla giurisprudenza in materia, i curriculum vitae dei responsabili possono essere prodotti sotto forma di “allegati”. Quest'ultimi dovranno essere sottoscritti e non verranno compresi nel conteggio dei numeri max di cartelle, ma ciascuno di essi non potrà superare 30 pagine.

  • Pubblicato il 23/08/2021
    Codice CIG 88219875F9 - Risposte a quesiti da n.1 a n.4 - Quesito n. 1 Oggetto: Richiesta chiarimenti polizza RCP Con riferimento a quanto richiesto nel capitolo 9 del disciplinare di gara: - REQUISITI DI CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA - si chiede se è possibile inserire nella piattaforma di gara, al posto della copia conforme della polizza assicurativa RCP, una dichiarazione di impegno da parte dell'impresa assicuratrice ad adeguare il valore della ns. polizza assicurativa contro i rischi professionali a quello richiesto per l'appalto, così come previsto allart. 83 comma 5bis del D. lgs 50/2016 In relazione alle polizze assicurative di importo inferiore al valore dell'appalto, le stazioni appaltanti possono richiedere che l'offerta sia corredata, a pena di esclusione, dall'impegno da parte dell'impresa assicuratrice ad adeguare il valore della polizza assicurativa a quello dell'appalto, in caso di aggiudicazione. R. Si conferma quanto stabilito nel paragrafo 9 del Disciplinare di gara-. Il REQUISITO DI CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA è dimostrato mediante copertura assicurativa contro i rischi professionali per un massimale non inferiore a 8.554.000. La comprova di tale requisito è fornita mediante inserimento nella piattaforma, nella BUSTA DIGITALE AMMINISTRATIVA (A), della relativa polizza, in copia conforme e in corso di validità. In merito "alla copertura assicurativa contro rischi professionali" di importo inferiore al valore dell'appalto, questa Stazione Appaltante, in forza all'art 83 comma 4 lett c del D.Lgs.50/2016, non intende avvalersi del secondo periodo dell'art. 83 comma 5 bis del citato decreto. Quesito n. 2 Si chiede a codesta spettabile Stazione Appaltante di voler confermare che il requisito relativo alla copertura assicurativa contro i rischi professionali pari a 8.554.000,00 euro non debba essere in possesso del raggruppamento alla data di pubblicazione del bando, ma che la stessa possa essere stipulata successivamente nel caso in cui il concorrente risulti aggiudicatario. Si chiede di confermare inoltre che il requisito possa essere raggiunto sommando gli importi delle singole polizze dei soggetti raggruppati, anche attraverso l'estensione dei massimali delle singole polizze. Si chiede altresì se al fine della partecipazione alla procedura possa essere sufficiente una dichiarazione di impegno da parte di un istituto assicurativo per il raggiungimento del requisito richiesto. R. In merito al primo quesito: La Stazione Appaltante a comprova dei requisiti di capacità economica e finanziaria ha richiesto, ai sensi dellart. 83, comma 4 lett. c) del D.Lgs 50/2016, "un livello adeguato di copertura assicurativa" contro i rischi professionali per un massimale non inferiore ad 8.554.000. Lart. 83 comma 5 bis, primo periodo, del citato decreto, stabilisce che "In relazione al requisito di cui al comma 4, lettera c), l'adeguatezza della copertura assicurativa offerta viene valutata sulla base della polizza assicurativa contro i rischi professionali posseduta dall'operatore economico e in corso di validità." per cui è da intendersi che l'operatore economico ne deve essere già in possesso alla data di pubblicazione del bando di gara. Nel caso di soggetti raggruppati si richiama quanto contenuto al paragrafo 11 del Disciplinare di gara, per cui il requisito di capacità economica e finanziaria dovrà essere soddisfatto, secondo una delle seguenti opzioni: a) somma dei massimali delle polizze dei singoli operatori del raggruppamento; in ogni caso, ciascun componente il raggruppamento deve possedere un massimale in misura proporzionalmente corrispondente all'importo dei servizi che esegue; b) unica polizza della mandataria per il massimale indicato, con copertura estesa a tutti gli operatori del raggruppamento. Pertanto si conferma che la comprova del requisito di capacità economica e finanziaria è fornita mediante inserimento nella piattaforma, nella BUSTA DIGITALE AMMINISTRATIVA (A), della relativa polizza, in copia conforme e in corso di validità all'epoca della presentazione dell'offerta. Quesito n. 3 Si chiedono chiarimenti in merito al punto 15 garanzia provvisoria del disciplinare, in quanto l'importo pari ad Euro 5.315,98 non corrisponde al 2% dell'importo posto a base di gara che ammonta ad Euro 3.301.844,10. R. L'importo della garanzia provvisoria pari a 5.315,98 è stato calcolato in ossequio, all'art. 93 comma 10 del D.Lgs 50/2016 che recita: "non si applica agli appalti di servizi aventi ad oggetto la redazione della progettazione e del piano di sicurezza e coordinamento e ai compiti di supporto alle attività del RUP ". Nella presente procedura "La garanzia provvisoria" è stata calcolata sull'importo a base di gara dei lavori: - indagine geognostiche pari a 146.865,52; - prove di laboratorio pari a 118.933,65. Quesito n. 4 Fra gli allegati messi a disposizione del concorrente sembrerebbe non esserci il mod. A2 (rif.art.14. Disciplinare "subappalto") R. il Mod A2 si trova nell'apposita sezione "Documentazione Richiesta ai concorrenti", Busta Economica sottotitolo "Dichiarazione di dettaglio attinente l'Offerta Economica".

[ Torna all'inizio ]